Se vuoi avere denti bianchi e sempre curati non puoi non conoscere questi 2 segreti

Se vuoi avere denti bianchi e sempre curati non puoi non conoscere questi 2 segreti

Quando ti guardi allo specchio e sorridi, sei davvero soddisfatto dell’aspetto dei tuoi denti? Quale che sia la tua risposta, ricordati di una cosa: un bel sorriso va curato con costanza e non è impossibile da ottenere anche se si hanno dei piccoli problemini. Scopriamo insieme come!

Perché è importante avere sempre una dentatura pulita e curata

La cura dei denti esiste da quando esiste l’essere umano. Certo, in passato i denti si curavano più per scopi medici che estetici, ma comunque erano numerosissimi i rimedi, anche casalinghi, per l’alito cattivo e per migliorare l’aspetto della dentatura.

Questo perché i denti, come i capelli e la pelle del viso, sono una delle primissime cose che gli altri notano di noi, fin dal primo “Ciao!”. E ogni volta che parliamo o ci esponiamo in pubblico, i nostri denti sono lì, in bella vista. Erano importanti in passato, oggi lo sono ancora di più: viviamo in un’epoca in cui le immagini sono importanti, tra selfie, video e fotografie, e curare la propria estetica è fondamentale per affermarsi in un mondo sempre più competitivo ed esigente.

Quindi, denti gialli e poco curati, per quanto possano essere abbastanza in salute, sono davvero da evitare: trasmettono sensazioni negative che sono difficili poi da cancellare e che possono minare credibilità e professionalità.

Come mai i denti diventano gialli?

I denti possono ingiallire per moltissimi motivi: in prima fila abbiamo l’avanzare dell’età e la predisposizione genetica. Sì, se i tuoi genitori avevano o hanno denti gialli, è probabile che anche i tuoi possano perdere il colore bianco. L’alimentazione e lo stile di vita, poi, hanno un’influenza molto importante: i pigmenti contenuti in alcuni cibi, come il caffè, il cioccolato, le bibite colorate e la liquirizia, possono intaccare lo smalto o addirittura la dentina. Non parliamo poi del tabacco e delle sigarette: lo sappiamo tutti, il fumo fa male ed è dannoso anche per l’estetica.

I denti gialli possono essere causati anche da tartaro, depositi di placca e carie: ecco perché la pulizia dei denti andrebbe fatta di frequente ed è consigliabile fare dei check up ai denti di tanto in tanto.

Due prodotti che ti cambieranno i denti

Se i tuoi denti già tendono al giallo e vorresti migliorarli o se sei alla ricerca di un modo per preservare il colore bianco, questi sono due prodotti che ti regaleranno grandi soddisfazioni e che non puoi non provare.

Polvere di carbone attivo Carbo Smile: rimuove le macchie in pochi utilizzi e tiene i denti sempre puliti

La polvere di carbone attivo è nota per la sua capacità di eliminare tossine, batteri e scorie. Quando viene strofinata sui denti rimuove le macchie, il tartaro e pulisce lo smalto senza assolutamente danneggiarlo: questo perché il livello di RDA (Relative Dentin Abrasivity) è di 161, quindi nella norma e poco aggressivo sia sui denti sia sulle gengive.

Modo d’uso: si consiglia di utilizzarlo 1 volta al giorno, per 2 giorni alla settimana. Ingredienti: carbone attivo, bentonite, olio di menta piperita, limonene. Il tutto, 100% naturale.
Risultati: Lo studio effettuato dall'Università Federico II di Napoli ha dimostrato come la polvere di carbone attivo Carbo Smile renda i denti più bianchi del 11,65% dopo soli 2 utilizzi in 1 settimana e del 12,41% dopo 4 utilizzi in 2 settimane. Insomma, dei risultati pressoché immediati e sicuri, senza intervenire in modo invasivo sui denti.

Kit sbiancamento denti Carbo Smile: sbianca i denti in trattamenti giornalieri di 16 minuti



Un kit completo per chi ha davvero a cuore la salute e la bellezza dei propri denti. Questo kit comprende un bite con 16 luci LED e 4 stick con PAP (Phthalimidoperoxycaproic Acid) Gel che, se utilizzati in modo combinato, sbiancano i denti fin dai primissimi trattamenti, senza bisogno di perossido di idrogeno. Il PAP Gel reagirà con i pigmenti esogeni presenti sui denti, andando a produrre il PAC: una sostanza in grado di reagire con la componente d’acqua presente nel cavo orale e di rilasciare preziosi atomi di ossigeno per lo sbiancamento.

Modo d’uso: si consiglia di utilizzarlo 1 volta al giorno per 30 giorni, poi un’applicazione a settimana.
Ingredienti: Propylene Glycol, Glycerin, Aqua, Phthalimidoperoxycaproic Acid, Cellulose Gum, PVP, Menthol, Sodium Hydroxide.

Risultati: Lo studio effettuato dall'Università Federico II di Napoli ha dimostrato come il Kit Sbiancamento Denti Carbo Smile renda i denti più bianchi del 24,73% dopo sole 2 settimane di applicazione.

DOMANDE FREQUENTI

Quante volte si usa il carbone attivo?

La polvere di carbone attivo va utilizzata 2 volte a settimana, spazzolando i denti dall'alto verso il basso.

Come si usa il kit sbiancamento denti?

Il kit Sbiancamento Denti è composto da 4 penne di PAP Gel e 1 Bite Led. Il gel si applica direttamente sui denti puliti, coprendone completamente l'arcata superiore ed inferiore con un sottile strato. Successivamente il bite va collegato al cellulare, attivato ed inserito in bocca. Si spegnerà in automatico dopo 16 minuti. A questo punto bisognerà sciacquare la bocca e il bite.

Qual è la differenza tra carbone attivo e PAP gel?

Il carbone attivo è principalmente uno SMACCHIANTE e viene utilizzato per rimuovere le macchie superficiali e, grazie al suo potere assorbente, a rimuovere impurità e batteri. Invece il PAP gel è SBIANCANTE e serve per schiarire a fondo il colore della dentina.

I prodotti Carbo Smile sono efficaci?

I prodotti Carbo Smile sono stati testati in laboratorio su un gruppo di volontari. Tutti hanno avuto dei risultati positivi e noi garantiamo che con la polvere di carbone attivo si avranno denti più bianchi del 11,65% in 2 utilizzi e con il kit sbiancamento denti più bianchi del 24,73% in due settimane.

Il carbone attivo danneggia i denti?

No, il carbone attivo Carbo Smile ha un RDA di 161, questo significa che l'abrasività è nella norma e può essere utilizzato anche quotidianamente. Per risultati efficaci basta utilizzarlo 2 volte a settimana.

Il PAP gel crea sensibilità ai denti?

No. Il PAP gel, a differenza di sbiancanti al perossido di idrogeno, è delicato su denti e gengive e non causa sensibilità.